principiante
Adesso stai leggendo
Supporti e resistenze e i loro tipi chiave - Parte I
0

Supporti e resistenze e i loro tipi chiave - Parte I

creato Paweł AdamczykPuò 28 2020

Supporto e resistenza sono alla base dell'analisi tecnica, grazie alla quale possiamo comprendere più facilmente i fenomeni di mercato. Soprattutto per gli investitori per i quali la metodologia principale per l'analisi dei grafici è Prezzo azione, questi livelli possono aiutarti a pianificare il posizionamento di ordini come arrestare la perdita di o prendi profitto. Descrivendo abilmente supporto e resistenza, possiamo anche imparare molto sui movimenti futuri dei prezzi, in altre parole, abbiamo maggiori probabilità di prevedere quale sarà la direzione futura. Naturalmente, questo argomento è già stato sollevato molte volte e ogni operatore commerciale ha riscontrato questi problemi, ma in questa guida vorrei delineare i tipi chiave di supporto e resistenza che possono realisticamente essere utilizzati nel trading quotidiano. Non discuteremo ancora una volta come disegnare e impostare questi livelli, ci concentreremo sul loro uso.

Candele altalene come supporto e resistenza

Paradossalmente, il più importante il supporto e la resistenza possono consistere in tradizionali oscillazioni su e giù. Di solito possiamo trovare questi livelli spostando il grafico ad un intervallo più alto rispetto a quello su cui normalmente facciamo trading. Proprio come una sorta di "riduzione" del prezzo e del mercato, spesso possiamo vedere interessanti punti di svolta. La chiave è identificare i luoghi in cui il prezzo può aumentare o diminuire. Questi livelli non devono sempre essere determinati con l'accuratezza del pip, possono anche tagliare i pilastri delle singole candele o possono costituire zone piuttosto che livelli esatti.

Diamo un'occhiata al grafico AUDUSD. È possibile determinare un'interessante zona di resistenza a intervalli settimanali.

supporto e resistenza audusd

Grafico AUD / USD, intervallo W1. Fonte: xNUMX XTB xStation

Nel secondo grafico abbiamo esattamente la stessa area, ma in termini di giorno. Vediamo che il prezzo ha rispettato la zona più volte.

supporto e resistenza audusd

Grafico AUD / USD, intervallo D1. fonte: xNUMX XTB xStation

Il principio di cambiare i poli

È inoltre possibile trovare spesso la dichiarazione:

"Pil supporto rinforzato diventa resistenza, la resistenza forata diventa supporto ".

Questo non è altro il classico principio del cambio di pali. Usando le altalene come supporto e resistenza possiamo intendere anche queste "Gradualmente" livelli che si stanno formando e quando il mercato li rompe, cerca opportunità per prendere una posizione dopo i prelievi. In questo modo possiamo riflettere una certa tendenza del mercato - se affrontiamo tale comportamento sui prezzi sappiamo che c'è una forte tendenza. Questa regola può sembrare banale, ma funziona nel trading quotidiano.

supporto e resistenza di polarità

Il principio di cambiare i poli. Grafico USD / JPY, intervallo D1. Fonte: xNUMX XTB xStation

Possiamo anche usare le altalene per impostare i punti di svolta, anche se il prezzo su un determinato strumento non è nella tendenza. I mercati impiegano tutto il tempo a consolidarsi o spostarsi in aree diverse. Se abbiamo a che fare con il movimento laterale, possiamo anche provare a determinare il posto successivo per concludere una transazione basata sull'ultimo swing. La situazione attuale a USDCHF è un buon esempio. Vediamo che per alcune dozzine di giorni, la coppia si sta muovendo nel raggio d'azione e non ci sono segni che parlerebbero per una delle parti. Quello che puoi vedere, tuttavia, è la forte oscillazione verso il basso (indicata sulla carta). Da allora, la domanda, anche se ha provato a superare questa barriera molte volte, alla fine non è riuscito a mantenere il prezzo sopra. Considerando questa oscillazione e stabilendo una zona di resistenza sulla base, è stato possibile giocare la posizione corta più volte.

resistenza di supporto forex

L'uso di una candela altalena in fase di consolidamento. Grafico USD / CHF, intervallo D1. Fonte: xNUMX XTB xStation

Nella parte successiva discuteremo del supporto dinamico e della resistenza, oltre a quelli basati sul sollevamento di Fibonacci.

Cosa ne pensi?
Io
Il 70%
interessante
Il 30%
Eh ...
0%
Shock!
0%
Non mi piace
0%
ferita
0%
Circa l'autore
Paweł Adamczyk
Paweł Adamczyk
Un laureato presso l'Università di Economia di Katowice. Fin dai suoi giorni da studente, appassionato del mercato valutario, della borsa e degli investimenti ampiamente compresi. Un trader attivo nel mercato Forex dall'anno 2013. Nel prendere decisioni di investimento quotidiane, in primo luogo mette l'aspetto chiave del mercato, il prezzo. Un appassionato di motorizzazione, viaggi e sport estremi.

Lascia una risposta