principiante
Adesso stai leggendo
Valute antipode. Cosa sono Vale la pena di investire in loro nel prossimo futuro?
0

Valute antipode. Cosa sono Vale la pena di investire in loro nel prossimo futuro?

creato Natalia BojkoGennaio 16 2020

Sotto questo concetto misterioso ci sono valute ben note. Secondo una grande percentuale di analisti, un considerevole periodo di tempo è altamente sottovalutato. Ci sono reali prospettive di guadagno sulla loro crescita nei prossimi mesi? Qual è la loro situazione fondamentale ed è probabile che l'apprezzamento del dollaro (attualmente) forte abbia successo?

Valute antipode

In base a questo concetto sono, tra l'altro, le due valute NZD (dollaro della Nuova Zelanda) e AUD (dollaro australiano). Guadagnano principalmente durante la maggiore propensione al rischio degli investitori. Gli antipodi si trovano nei punti di traduzione gratuiti sulla superficie della terra, che in relazione a un punto specifico si trova dall'altra parte del globo. In termini più ampi, stiamo parlando di quelle aree del pianeta che si trovano nella sua parte meridionale. In questo articolo, ci concentreremo sul dollaro neozelandese e sul dollaro australiano.

I commercianti spesso attribuiscono valute a vari nomi "colloquiali". Sono una specie di "dizionario". Anche i due descritti da noi - AUD e NZD hanno i loro equivalenti nella lingua degli operatori. Aussie è il nome pesantemente gergo del dollaro australiano. Il kiwi si chiama NZD. Deve questo nome all'uccello della Nuova Zelanda che appare sul retro di una moneta da un dollaro.

Banche centrali e prospettiva di investimento

La politica delle banche centrali della Nuova Zelanda e dell'Australia era piuttosto simile nelle attività. Entrambi nel 2019 hanno ridotto il tasso di interesse di 75 punti base. Gli incentivi per il taglio erano praticamente gli stessi. L'Australia, d'altra parte, ha migliori prospettive nel contesto della crescita del PIL. Il tasso di pronti contro termine principale è dello 0,75%, mentre in Nuova Zelanda è dello 0,25% in più. Ciò lascia una sorta di margine e potenziale (prendiamo in considerazione tutti i dati macro) che nell'attuale contesto dei tassi di interesse la patria dell'AUD crescerà più rapidamente.


Assicurati di leggere: Cosa possiamo aspettarci dal mercato valutario nel 2020?


A svantaggio di NZD (non stiamo parlando di un ampio mercato e rispetto all'AUD) è la politica inflazionistica, che ipotizza la sua crescita quest'anno. Vi sono buone probabilità, tuttavia, che la Banca centrale della Nuova Zelanda abbasserà i tassi di interesse per rimanere nel contesto dell'aumento dei prezzi. Ha più spazio per tali attività.

Nuova Zelanda e salario minimo più elevato

Un aspetto piuttosto positivo del mercato sono gli aumenti salariali minimi che saranno preparati nei prossimi due anni in Nuova Zelanda. La loro somma totale aumenterà i pagamenti quasi del 13%. I redditi più alti si tradurranno sicuramente in consumi più elevati e maggiori acquisti di beni di lusso. Tuttavia, l'aumento dei costi dei datori di lavoro associato a tale aumento non dovrebbe preoccupare. La relazione tra il salario minimo e il salario mediano è stata elevata per un po 'di tempo ed è stata mantenuta a livelli approssimativamente simili. Pertanto, l'economia è abituata ad assorbire rapidamente tali cambiamenti.

AUD - tipiche "valute legate alle materie prime"

L'economia australiana si basa in gran parte sulle esportazioni di materie prime. La piccola popolazione del paese, con una vasta area e la ricchezza di materie prime, favorisce questa situazione. L'australiano è in gran parte una valuta basata sul volume delle vendite di materie prime fossili. Questi includono principalmente oro, nichel, rame, carbone e minerale di ferro. Pertanto, la scarsa domanda di tali prodotti avrà un effetto difensivo sulla valutazione dell'AUD, che comporterà un deprezzamento che sarà maggiormente visibile in relazione alle principali valute.


Assicurati di leggere: Dollaro australiano (AUD) [Fondamenti del mercato valutario]


Cesto G10

Non è un segreto che il dollaro USA sia una delle valute più scontate nel paniere G10. Dato che il kiwi ha i più alti tassi di interesse nell'intero set e una situazione economica relativamente buona, ci sono buone possibilità per il suo apprezzamento. La situazione dell'AUD non è peggiore. Un fattore di rischio costante è la situazione di una possibile fuga di capitali verso un porto sicuro, che è considerato, tra l'altro, il dollaro. Questo tipo di impulso si baserebbe su situazioni ben note, ad esempio la guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina. Data la politica di Trump, esiste una reale possibilità che questo termine sia estremamente elevato durante il suo mandato.

Situazione tecnica

Situazione ad angolo analisi tecnica su AUD / USD sembra abbastanza promettente. Il tasso è in un canale di crescita "stabile", a livelli da febbraio 2019. È stato testato un supporto inferiore e forti movimenti della domanda in questo settore potrebbero confermare che il prezzo di 0,68620 AUD per USD è considerato almeno inappropriato. Per ora, tuttavia, conteremo sul fatto che il prezzo si consoliderà tra il supporto attuale e la resistenza più vicina, che si equilibra intorno a 0,70089.

AUDUSD D1

Grafico AUD / USD, intervallo D1. fonte: xNUMX XTB xStation

Il grafico del kiwi rispetto al dollaro è leggermente più "impulsivo". Il forte deprezzamento del neozelandese è durato praticamente dall'inizio fino a metà settembre 2019. Nonostante il rimbalzo, c'è ancora molto spazio per la crescita. L'attuale forte "drenaggio" dell'offerta NZD da 0,65956 è una buona prospettiva tecnica per il re-attacco della resistenza situata intorno a 0,67354.

NZDUSD D1

Grafico NZD / USD, intervallo D1. fonte: xNUMX XTB xStation

Il sentimento sul solo NZD / USD può essere considerato almeno buono e la situazione fondamentale dovrebbe supportare l'apprezzamento della valuta della Nuova Zelanda.

Cosa ne pensi?
Io
45%
interessante
55%
Eh ...
0%
Shock!
0%
Non mi piace
0%
ferita
0%
Circa l'autore
Natalia Bojko
Natalia Bojko
Sta speculando attivamente sul mercato Forex da 2016, assumendo che le analisi più semplici portino i migliori risultati. Ha maturato la sua prima esperienza sul WSE e sul mercato delle materie prime. Attualmente è studentessa della Facoltà di Economia e Management di Białystok, dove sviluppa e co-crea attivamente l'Accademia della Borsa di Podlasie. In privato, un sostenitore del tempo libero attivo.

Lascia una risposta