Notizie
Adesso stai leggendo
Riepilogo valuta della settimana. Cosa ci aspetta nelle prossime sessioni?
0

Riepilogo valuta della settimana. Cosa ci aspetta nelle prossime sessioni?

creato Natalia BojkoLuglio 29 2019

L'ultima settimana è stata piena di dati macroeconomici, principalmente dagli Stati Uniti e dalla zona euro. Le valute si sono svegliate alla vita, a partire dai periodi di consolidamento. Abbiamo appreso le decisioni della Banca centrale europea in merito al possibile abbassamento dei tassi di interesse. Vi sono state anche letture significative dal settore industriale, principalmente per l'area dell'euro. Dati deboli influenzeranno sicuramente il tasso di cambio dell'euro. Diamo un'occhiata a come sarà il mercato dei cambi della prossima settimana.

L'euro indebolito?

Sul possibile Abbiamo scritto tagli ai tassi di interesse solo pochi giorni fa. Conosciamo già l'effetto dell'incontro della Banca centrale europea. Qualsiasi riduzione ci attenderà il più veloce a settembre. Abbiamo potuto osservare i maggiori cali di EUR / USD direttamente dopo la conferenza della BCE. Il mercato ha iniziato a verificare le informazioni sulla necessità di stimoli monetari e sui crescenti problemi legati al rallentamento economico nell'area dell'euro. Per ora, nessuno prevede il miglioramento dei dati, principalmente nella categoria PMI del settore industriale.

sommario eurusd

Diagramma EUR / USD, intervallo D1. fonte: xNUMX XTB xStation

Sullo sfondo di dati e decisioni BCE l'euro dovrebbe indebolirsi. Per qualche tempo principalmente su EUR / USD osserviamo un consolidamento e un movimento dei prezzi più lunghi tra due zone di prezzo. La resistenza superiore si trova 1,11852 e il supporto (recentemente testato due volte) nelle vicinanze di 1,11222. Quando si visualizza il grafico sull'intervallo di ore 4, non è previsto alcun aumento.

Un dollaro forte grazie a FED

La situazione inversa all'area dell'euro si trova nei dati di mercato degli Stati Uniti. Si tratta principalmente del PIL, che dopo la pubblicazione si è rivelato migliore delle aspettative del mercato. Tra le componenti del PIL, l'incremento più elevato è stato registrato nella spesa per consumi delle immobilizzazioni (12,9%). In generale, le informazioni pubblicate sono positive. Un buon consumo non fornisce troppe basi per tagliare i tassi di interesse. Tuttavia, dalle relazioni di mercato risulta che FED intende permetterlo nel prossimo futuro. Gli analisti stimano la riduzione di circa 25-50 punti.

sommario usdchf

Grafico USD / CHF, intervallo H4. fonte: xNUMX XTB xStation

Il dollaro USA sta tenendo molto bene. Invece di indebolirci, possiamo cercare possibili correzioni dopo recenti aumenti. Le letture di PMI dagli Stati Uniti indicano in modo simile al rallentamento in corso in Europa. Pertanto, dove cercare la forza di crescita che guida il dollaro? Prima di tutto, in Donald Trump. Di recente, ha definitivamente escluso l'intervento sul mercato valutario. A proposito, ha accusato gli altri paesi di agire deliberatamente per indebolire l'USD. Wall Street è ancora invano per cercare il pessimismo. Il buon umore e i risultati positivi delle società per azioni portano ulteriori guadagni.

Incertezza sulla lira

Prima del fine settimana, la Banca centrale turca ha sorpreso gli investitori optando per un taglio dei tassi maggiore del previsto. Per molto tempo, CBRT non ha deciso di farlo nonostante l'elevata inflazione. Erdogan decise di influenzare i risultati della banca centrale nominando un nuovo capo.

Lira turca

Grafico USD / TRY, intervallo H1. fonte: xNUMX XTB xStation

Secondo Erdogan, i tagli effettuati dalla Banca centrale turca erano insufficienti. Tra gli analisti, ci sono voci sul rapido deprezzamento della lira mentre continuano ulteriormente i tagli. Le azioni del governo turco sono di provocare un effetto boomerang, che prima o poi porterà a un rimbalzo dell'inflazione.

Una grande candela sulla lira, insieme alla continuazione delle gocce, probabilmente non promette il miglioramento della situazione (almeno dal punto di vista tecnico). I mercati sono in attesa di ulteriori informazioni da CBRT. Il supporto chiave per USD / TRY sarà intorno a 5,62885, dove il tasso di cambio potrebbe rimanere più a lungo o continuare a diminuire.

Cosa ne pensi?
Io
50%
interessante
50%
Eh ...
0%
Cosa?
0%
Non mi piace
0%
Tragedia
0%
Circa l'autore
Natalia Bojko
Natalia Bojko
Sta speculando attivamente sul mercato Forex da 2016, assumendo che le analisi più semplici portino i migliori risultati. Ha maturato la sua prima esperienza sul WSE e sul mercato delle materie prime. Attualmente è studentessa della Facoltà di Economia e Management di Białystok, dove sviluppa e co-crea attivamente l'Accademia della Borsa di Podlasie. In privato, un sostenitore del tempo libero attivo.

Lascia una risposta