Notizie
Adesso stai leggendo
Venerdì: giorno di cortesia di Theresa May e della sterlina britannica
0

Venerdì: giorno di cortesia di Theresa May e della sterlina britannica

creato Michał SielskiPuò 23 2019

Non solo nuvole nere, ma anche fulmini politici si stanno radunando sul Primo Ministro britannico, Theresa May. Persino i parlamentari che lo sostengono sono contrari al nuovo testo della legge sull'uscita degli inglesi dall'Unione Europea. Venerdì, anche i parlamentari del suo partito possono presentarla con un voto di sfiducia. La reazione della sterlina è ancora invariata: la valuta si sta ancora indebolendo, ma i movimenti speculativi stanno aumentando.

La nuova legge sull'uscita della Gran Bretagna dall'Unione europea doveva essere sottoposta al voto nella prima settimana di giugno. La Camera dei Comuni, tuttavia, non si prenderà cura di esso in questo momento. Perché? Il testo dell'accordo di governo non è stato accettato nemmeno dalla comunità politica di Theresa May. Sottolinea solo quanto sia rotto il partito conservatore, che sta lottando con l'opposizione interna.

"Theresa May deve andarsene"

L'attuale posizione del Primo Ministro del Regno Unito ricorda lo slogan "Balcerowicz deve andarsene", ripetuto per essere annoiato dall'ex vice primo ministro Andrzej Lepper. Con la differenza che le partenze di Theresa May non sono richieste dai suoi avversari politici, ma anche da colleghi dietro il tavolo del partito. I Tories non nascondono la necessità di un nuovo leader in grado di parlare all'Unione Europea della Brexit su nuove piste. I media già danno nomi specifici di possibili successori. Il nuovo volto della politica britannica potrebbe essere l'ex ministro degli esteri Boris Johnson, capo della diplomazia Jeremy Hunt, o ex ministro che si occupa della Brexit Dominic Raab.

Mercoledì, ancora una volta, abbiamo avuto l'opportunità di osservare l'indebolimento diretto delle competenze di Theresa May e la pressione di dimettersi immediatamente.

- Il nuovo disegno di legge Brexit contiene concessioni inaccettabili. Questo indica chiaramente che l'immagine della festa deve essere aggiornata il prima possibile. Ed è noto con ciò che comporta - sottolinea il capo della commissione Affari esteri, Tom Tugendhat.

Venerdì, il partito deciderà se Theresa May riceverà un voto di sfiducia dai suoi stessi deputati. Allora si saprà quanto i Tories hanno perso alle elezioni del Parlamento europeo di giovedì perché, per quanto riguarda il fatto che perderanno, non c'è stata alcuna illusione per molto tempo, presentando i sondaggi pre-elettorali nelle ultime settimane.

Ha cercato di riconciliarsi, è uscito come al solito

concessioni 10 che il primo ministro ha proposto nella nuova legge brexitowej, doveva essere un cenno al opposizione e per mostrare sia il Partito Conservatore e del Partito laburista, il capo del governo trae le conclusioni dagli errori precedenti (la legge doveva essere votato già tre volte) e vuole trovare un compromesso. Invece di questo e dell'abbandono controllato dell'UE, tuttavia, abbiamo un'altra disputa politica. Anche quei parlamentari che hanno sostenuto le proposte precedenti, questa volta si sono opposti. Il partito laburista, il partito nazionale scozzese e i liberaldemocratici sono già contrari.

Gli accordi sono anche contrastati dai punti più luminosi della politica britannica. Il capo del partito parlamentare del partito conservatore e il capo della Camera dei Comuni, Andrea Leadsom, si è dimesso dall'incarico.

- Non mi illudo che un'azione del genere porti all'attuazione del risultato del referendum - ha spiegato. - Inoltre, sono fondamentalmente in disaccordo con Brexit - aggiunge.

In politica nervosamente, tra virgolette

Sebbene nelle ultime settimane la sterlina sia diventata resistente alle turbolenze politiche nel parlamento britannico e ai continui cambiamenti nella situazione della Brexit, sembra che la pazienza degli investitori sia sull'orlo dell'esaurimento. Ciò è evidenziato dai movimenti nervosi che hanno avuto luogo anche all'inizio del discorso di Theresa May sulla legge sulla Brexit.

GBPUSD

Grafico GBP / USD, M30. fonte: XTB xStation

Questo è perfettamente visibile anche sul grafico 30-minute. La depressione dinamica mostra che non c'è carenza di coloro che credono che il tasso di sterlina si ritirerà dalla direzione sud, che è stata tenuta ostinatamente per quasi due settimane. Tuttavia, la delusione arriva rapidamente, il che significa che il prezzo della sterlina è ancora sotto il suo stesso peso.

Puoi vedere che la dinamica del movimento rallenta lentamente. Tuttavia, ogni investitore deve rispondere personalmente alla domanda se si tratti di un punto di svolta o di un supporto tecnico per il vapore GBPUSD, che si trova vicino a 1.246, arriverà comunque nei prossimi giorni. Abbiamo un'eredità 10 dietro di noi, quindi la tendenza non è difficile da definire.

gbpusd brexit

Grafico GBP / USD, D1. fonte: XTB xStation

Cosa ne pensi?
Io
0%
interessante
100%
Eh ...
0%
Cosa?
0%
Non mi piace
0%
Tragedia
0%
Circa l'autore
Michał Sielski
Michał Sielski
Un giornalista professionista per oltre 20 anni. Ha lavorato, tra gli altri a Gazeta Wyborcza, recentemente associata al più grande portale regionale - Trojmiasto.pl. Sul mercato finanziario, che è presente da 18 da anni, è iniziato sul WSE quando le azioni di PKN Orlen, TP SA hanno colpito il mercato. Di recente gli investimenti si sono concentrati esclusivamente sul mercato Forex. In privato, paracadutista e amante delle montagne polacche.

Lascia una risposta