Tasse
Adesso stai leggendo
Tassazione dei redditi dal mercato Forex - parte di 3
Forex Club. Tassa gratuita
0

Tassazione dei redditi dal mercato Forex - parte di 3

creato Janusz EkertFebbraio 20 2016

Gli investitori forex che utilizzano i servizi di broker stranieri spesso dimenticano che il reddito guadagnato in questo modo proviene dal paese in cui è basata la società. E 'quindi il reddito imponibile, che può vantare sia la Polonia (con l'osservazione che il beneficiario di tali redditi è domiciliato in Polonia) e il paese in cui è stabilito broker. Nella maggior parte dei accordi sulla doppia imposizione, che si è concluso con la Polonia reddito FOREX sono imponibili soltanto nel paese in cui il contribuente è residente (cioè Polonia).

Entrate straniere: allegato PIT / ZG

Alcuni contratti, tuttavia, contengono alcune riserve o eccezioni, per esempio. Un accordo con gli Stati Uniti prevede la tassazione di tali redditi negli Stati Uniti, se il contribuente in un dato anno speso più di giorni 183 negli Stati Uniti, l'accordo con la Gran Bretagna dà la possibilità di tassare questi utili nel Regno Unito se il contribuente che ora vive in Polonia, negli ultimi 6 anni ha avuto un luogo di residenza in Gran Bretagna. Se il contratto prevede la tassazione di questo reddito solo in Polonia, non avremo problemi ad evitare la doppia imposizione.

Tuttavia, può accadere che il reddito venga ottenuto da un paese con il quale la Polonia non ha firmato un accordo per evitare la doppia imposizione (ad esempio da Malta, Bahamas, paesi che sono cosiddetti "paradisi fiscali"). Se le norme fiscali di tale paese (o territorio) prevedono la tassazione di tali redditi, allora ci troveremo ad affrontare una doppia imposizione (poiché anche le normative fiscali polacche prevedono la tassazione di tali redditi). In questo caso, la doppia imposizione, ai sensi dell'art. 30a paragrafo 9 e 10 updof, evitando in tal modo che l'imposta dovuta (19%) sono dedotte imposte pagate all'estero - in effetti, a pagare in Polonia rimane la differenza tra l'imposta polacca e l'imposta pagata all'estero.

Indipendentemente dal fatto che l'imposta estera è stato pagato o no, un contribuente che ha percepito un reddito attraverso un intermediario straniero per PIT-38 dovrebbe includere un allegato PIT / ZG - per le persone che ricevono redditi provenienti dall'estero. Il reddito dal mercato Forex è mostrato nella parte C3 di questo allegato.

Nell'elemento 32 PIT / ZG mostra il reddito dal mercato Forex ottenuto all'estero. Nell'elemento 33 PIT / ZG mostriamo l'imposta pagata all'estero su questo conto (se è stato pagato, ovviamente).

La quantità di reddito da pos. 32 PIT / ZG è la differenza tra entrate e costi, che dovrebbe essere mostrata nell'elemento 23 e 24 testimonianze PIT-38 - altre entrate.

Nell'elemento 33 PIT-38 ti mostriamo le tasse detratte all'estero.

Se il contribuente ha guadagnato denaro sia attraverso broker polacchi che esteri, le entrate e i costi verranno sommati. In questo caso, tuttavia, la detrazione dell'imposta pagata all'estero non può eccedere la quota dell'imposta calcolata prima della deduzione, che cade in proporzione sul reddito da lavoro all'estero. In questo caso, l'importo dell'imposta calcolata al tasso del 19% del reddito totale guadagnato in Polonia e all'estero (indicato nella voce. 32 T-38) viene moltiplicato per l'importo dei redditi percepiti all'estero (indicato nella voce. 33 allegato PIT / ZG), e quindi dividere per l'importo delle entrate totali guadagnate all'estero e in Polonia (indicato nella voce 27 PIT-38).

E la perdita?

Nonostante le migliori intenzioni, potrebbe accadere che durante l'anno perderemo sul mercato FOREX. In tal caso, dovrei presentare una dichiarazione PIT-38?

Ai sensi delle disposizioni dell'art. 45 sec. punto 1a 1 legge sull'imposta sul reddito da individui contribuenti che raggiungono i redditi da capitale sono tenuti a presentare entro 30 aprile dell'anno successivo all'anno testimonianza imposta sulla somma guadagnata nel conto fiscale (perdita). Pertanto, indipendentemente dal fatto che l'investimento nel mercato FOREX abbia portato reddito o perdita, la testimonianza deve essere presentata.

Tuttavia, si ricorda che ai sensi dell'art. 9 sec. 3 Income Tax Act da individui - la quantità di perdite da una fonte di reddito, ha subito in un anno fiscale, è possibile ridurre il reddito derivante da questa fonte nei prossimi consecutivi cinque periodi di imposta, a condizione che l'importo della riduzione di uno qualsiasi di questi anni non può superare il 50% della quantità di questa perdita.

Di conseguenza, il contribuente ha diritto alla quantità di perdite da una fonte di reddito, sostenute nel corso dell'anno fiscale, minori proventi derivanti da questa fonte nei prossimi consecutivi cinque periodi di imposta, a condizione che l'importo della riduzione di uno qualsiasi di questi anni non ha superato 50% ammontare di questa perdita.

La disposizione del par. 3 vale per le perdite derivanti dalla cessione di quote di società aventi personalità giuridica, titoli, tra cui la vendita di titoli presi in prestito (vendita a breve) e lo smaltimento a pagamento di strumenti finanziari derivati ​​e l'attuazione dei diritti che ne derivano, e per conto del l'acquisto di azioni ( azioni) in società aventi personalità giuridica o depositi in cooperative in cambio di un conferimento in natura in una forma diversa da quella società o la sua parte organizzata, a causa della disposizione dell'art. 9 sec. 6 sopra Act.

Esempio

Il contribuente di 2005 ha subito una perdita sul mercato forex per un importo di PLN 15.000. Nell'anno 2006 ha anche subito una perdita, nella quantità di 7.000 PLN. L'anno 2007 gli ha portato un profitto di 10.000 PLN. Questo reddito può essere ridotto dalle perdite sostenute negli anni precedenti, tuttavia, in un dato anno non è possibile detrarre più della perdita di 50% da un dato anno. Di conseguenza, nel corso dell'anno 2007. Contribuente ha diritto a detrarre l'importo massimo zł 11.000 (50 15.000% di zł e 50 7.000% di zł). Dal momento che il fatturato ha ricevuto è stato l'anno zł 2007. 10.000 dedurre solo l'importo del contribuente (ovvero la perdita 50 2006% l'anno. 35,71 e 2006 perdita% r.).

Se gli anni successivi anche portare reddito imponibile, l'importo della perdita non è dedotto (12.000 zł) sarà in grado di dedurre in quegli anni (a condizione che la detrazione non può superare 50%, e che la perdita di un dato anno può essere dedotta solo 5 anni).

In 2016, le dichiarazioni dei redditi presso l'Ufficio delle imposte devono essere presentate entro lunedì, ovvero 2 maggio.

1. parte dell'articolo 2. parte dell'articolo

Cosa ne pensi?
Io
20%
interessante
20%
Eh ...
0%
Shock!
60%
Non mi piace
0%
ferita
0%
Circa l'autore
Janusz Ekert
Janusz Ekert
Investitore privato con 15 anni di esperienza nel mercato degli investimenti, specialista nel mercato valutario. Mette soprattutto l'efficacia dell'analisi fondamentale e tecnica, concentrandosi su semplicità e coerenza. Presidente di OnTrade Sp. z o. o., proprietario del marchio Forex Club. Appassionato di biliardo.

Lascia una risposta