Notizie
Adesso stai leggendo
La PFSA rilascia una dichiarazione riguardante un cliente esperto e le opinioni dell'ESMA
0

La PFSA rilascia una dichiarazione riguardante un cliente esperto e le opinioni dell'ESMA

creato Paweł MosionekAgosto 22 2019

Tre settimane dopo l'entrata in vigore delle nuove linee guida KNF per quanto riguarda il mercato Forex e i CFD, l'autorità di regolamentazione polacca pubblica la giustificazione della decisione e fa riferimento al parere dell'ESMA al riguardo.

Cliente esperto ed ESMA

Si ricorda che l'intervento del prodotto ESMA è scaduto dopo il 1 agosto, dopo 1. Ciò ha teoricamente aperto la strada ai regolatori nazionali dell'UE per stabilire le proprie regole. La maggior parte ha deciso di introdurre regolamenti in una formula invariata. Il KNF ha deciso in modo leggermente diverso, cosa che la supervisione europea non ha gradito.

La differenza fondamentale è stata l'emergere di una nuova categorizzazione - cliente esperto. Questo deve essere un percorso che consenta relativamente facile (rispetto alle condizioni per un cliente professionale) di ottenere una leva maggiore per i rivenditori con più conoscenza ed esperienza.


Assicurati di leggere: Cliente esperto e leva 1: 100. Controlliamo la procedura


Secondo il PFSA, gli ostacoli all'ottenimento di una maggiore leva finanziaria hanno effettivamente influenzato il deflusso di operatori esperti verso mercati non regolamentati o al di fuori dell'UE. Pertanto, l'autorità di regolamentazione sottolinea che il criterio delle perdite degli investitori non dovrebbe essere l'unico argomento per mantenere restrizioni precedentemente vincolanti.

L'ESMA ha sostenuto tutte le modifiche proposte ad eccezione dell'introduzione di 1: 100 per un nuovo gruppo di investitori. In che modo il KNF commenta questa opinione? Di seguito è riportato il messaggio completo.

Dichiarazione dell'autorità di vigilanza finanziaria polacca

La PFSA sottolinea che l'organo di vigilanza nell'introdurre misure di intervento sui prodotti era obbligato, ai sensi dell'art. Sezione 42 2 acceso. c MiFIR, per tenere conto del livello di conoscenza e del probabile effetto delle misure adottate sugli investitori che acquistano CFD. Pertanto, la legittimità dell'introduzione di restrizioni nell'offerta di CFD ai singoli clienti non dovrebbe essere valutata unicamente sulla base delle perdite passate.

Le informazioni raccolte dall'autorità polacca di vigilanza finanziaria indicano che dopo l'entrata in vigore dell'intervento dell'ESMA, una grande parte dei clienti al dettaglio ha trasferito la propria attività di investimento in CFD in paesi al di fuori dell'Unione europea o intende farlo. La ragione di questo fenomeno è la definizione di leva finanziaria disponibile nell'Unione europea a un livello troppo basso. Il processo di cui sopra significa che i clienti che continuano le loro attività di investimento al di fuori dell'Unione Europea hanno meno protezione legale. Ciò è dovuto alle differenze tra la legislazione in vigore nell'Unione europea e al di fuori di essa.

Lo scopo di introdurre la definizione di cliente al dettaglio con esperienza, con sede legale o residenza abituale solo in Polonia, è impedire il trasferimento di attività di investimento al di fuori dell'Unione europea. Grazie a ciò, gli investitori con lo status di clienti esperti saranno in grado di svolgere attività di investimento con protezione legale derivante dalle disposizioni in vigore nell'Unione Europea e allo stesso tempo il livello di leva finanziaria sarà adeguato alle loro aspettative.

È importante che il posizionamento di un livello di margine inferiore (che significhi l'accesso a una leva finanziaria più elevata) si applichi solo ai clienti al dettaglio che saranno in grado di dimostrare le conoscenze e l'esperienza di investimento necessarie. Lo scopo di questa soluzione è identificare questo gruppo di clienti al dettaglio che dimostreranno le conoscenze richieste dal PFSA su come negoziare CFD e il rischio di investimento ad esso associato. Il supervisore sottolinea inoltre che il fatto che i clienti al dettaglio, a cui potrebbe essere concesso lo status di cliente esperto, trasferiscono l'attività di investimento in CFD a paesi al di fuori dell'Unione europea a causa di una leva finanziaria insufficiente conferma la conclusione che tali clienti accettano un rischio di investimento più elevato.

La PFSA rileva che dopo la scadenza dell'intervento temporaneo di prodotto dell'ESMA nel caso della CFD, i singoli Stati membri dell'UE hanno adottato misure nazionali diverse l'una dall'altra. Ci sono anche paesi in cui non sono state ancora adottate restrizioni sugli investimenti in CFD.

Secondo il parere della PFSA, tale stato può significare che il fornitore di CFD che svolge attività transfrontaliera determinerà - sulla base della sua valutazione della minore o maggiore limitazione delle misure di vigilanza nazionali - quali misure di intervento dovrebbero essere applicate in un determinato caso. Ciò, a sua volta, potrebbe portare all'arbitraggio regolamentare, che dovrebbe essere eliminato ai sensi della MiFIR. Pertanto, lo scopo di determinare la portata territoriale della decisione del KNF era stabilire norme chiare che disciplinano il modo in cui i CFD operano in Polonia e in altri Stati membri dell'Unione europea. La PFSA riconosce che ciò escluderà la possibilità che i fornitori di CFD utilizzino detto arbitraggio regolamentare.

Pertanto, tenendo conto del parere dell'ESMA, secondo il parere dell'autorità di controllo, la risoluzione attuata dalla decisione sulla restrizione dell'immissione sul mercato, della distribuzione e della vendita ai clienti al dettaglio CFD (numero di riferimento DAS.456.2.2019) è giustificata e proporzionata, e quindi è stato necessario prenderla.

Annuncio KNF disponibile qui.

Cosa ne pensi?
Io
0%
interessante
75%
Eh ...
0%
Cosa?
0%
Non mi piace
0%
Tragedia
25%
Circa l'autore
Avatar
Paweł Mosionek
Un trader attivo nel mercato Forex dall'anno 2006. Redattore del portale Forex Nawigator e redattore capo e co-creatore di ForexClub.pl. Relatore alla conferenza "Focus on Forex" presso la Warsaw School of Economics, "NetVision" presso l'Università di tecnologia di Gdańsk e "Intelligence finanziaria" presso l'Università di Danzica. Vincitore di due volte di "Junior Trader" - un gioco di investimento per studenti organizzato da DM XTB. Dipendente da viaggi, motocicli e paracadutismo.

Lascia una risposta