principiante
Adesso stai leggendo
Canale donchiano: ridimensionamento della posizione, utilizzare per eliminare
0

Canale donchiano: ridimensionamento della posizione, utilizzare per eliminare

creato Paweł AdamczykAgosto 23 2019

Continuando la nostra serie di articoli sugli indicatori tecnici, oggi ne presenteremo un altro - Canale di Donchian. Si può essere tentati di dire che è abbastanza impopolare, ma non è del tutto chiaro il perché. Senza dubbio, questo è un indicatore interessante seguendo la tendenza, che è stato sviluppato da Richard Donchian, uno dei pionieri dell'analisi tecnica. In questo articolo, daremo uno sguardo più da vicino ai presupposti per l'utilizzo del canale e forniremo alcuni suggerimenti su come migliorare la qualità dei segnali generati da questo indicatore.


Assicurati di leggere: SAR parabolico - metodologia e metodi di utilizzo


Canale di Donchian - nozioni di base

A prima vista, l'aspetto del canale potrebbe assomigliare a un altro indicatore popolare che è la banda di Bollinger. La premessa principale è semplice. abbiamo due righe che indicano massimo e minimo dell'intervallo predefinito - alla fine sono giorni 20. L'indicatore accetta il numero di intervalli di tempo selezionati dal trader e su questa base calcola il valore superiore e inferiore dell'intervallo.

Sembra così:

  • linea superiore - ultimo prezzo più alto n periodi,
  • linea di fondo - ultimo prezzo più basso n periodi.

Naturalmente, il valore target di 20 può essere facilmente modificato in base alle proprie preferenze. Per quanto riguarda la linea mediana, che può anche essere vista sul grafico, è la media ottenuta dalle linee alte e basse secondo una semplice formula:

linea centrale = (picco da n punti + buca da n punti) / 2

Utilizzare l'indicatore nell'analisi quotidiana significa principalmente definire bene l'intervallo e quindi attendere fino a quando il prezzo non scatta da una parte.

canale donch

L'aspetto di base del Canale di Donchian. grafico NZD / USD, Intervallo D1. fonte: xNUMX XTB xStation

Miglioramento dei segnali generati dall'indicatore

Come di solito accade con gli indicatori, non tutti i segnali generati si dimostrano efficaci. Il canale riguarda principalmente la rottura. Se abbiamo un po 'più di esperienza e guardiamo a quello falso, di solito lo vedremo li accompagna momento basso. Per ridurre al minimo e separare segnali migliori da segnali peggiori, la prima cosa che possiamo fare è aggiungere RSI al secondo filtro. Se sei un trader che commercia in genere per sblocchi, allora nessun slancio o divergenza sull'indicatore, può segnalare in anticipo falsità se il prezzo supera l'intervallo indicato.

canale donchiano

Connessione del canale Donchian con RSI. Grafico Apple, intervallo D1. fonte: xNUMX XTB xStation

Un'altra tecnica per migliorare la qualità del segnale, che secondo me è ancora più efficace, è connessione al canale con media mobile. Se non abbiamo ancora abbastanza esperienza e non possiamo farlo bene "Leggi informazioni" dagli indicatori, qui la situazione è semplice. Il mezzo proprio come RSI è il nostro filtro aggiuntivo che consente per dividere lo scenario verso l'alto o verso il basso. Quando il prezzo è al di sopra della media, stiamo solo cercando di rompere. In una situazione in cui il prezzo è inferiore alla media, basta abbattere. Dopo aver aggiunto la media all'esempio precedente, si presenta così. Il numero di segnali è diminuito, mentre la loro qualità è migliorata.

forex donchian

Collegamento del canale donchiano con media mobile - segnale di acquisto. Grafico Apple, intervallo D1. fonte: xNUMX XTB xStation

forex canale donchiano

Collegamento del canale Donchian con media mobile - segnale di vendita. Grafico Apple, intervallo D1. fonte: xNUMX XTB xStation

Ridimensionamento e selezione delle dimensioni degli articoli

La scelta della giusta dimensione della posizione è sempre stata fonte di controversie. Esiste un certo metodo di ridimensionamento che può aiutarti a fare trading per uscire e seguire la tendenza. Da non confondere piramidowaniem o griglia. All'inizio, specifichiamo sempre la dimensione massima che siamo in grado di impegnare per un singolo input. Il ridimensionamento consiste nell'inserire inizialmente parte della dimensione della posizione target e quindi quando il prezzo va nella direzione presunta, aggiungendo alla posizione e spostandosi fermare la perdita in modo da proteggere i profitti attuali.

Ad esempio, se la dimensione massima della posizione è il lotto 1, la voce iniziale può essere sul lotto 0.2, quindi dopo il movimento assicuriamo il profitto, aggiungiamo un altro lotto 0.2 e quindi fino a raggiungere la dimensione massima o rompere il profitto.

Questo approccio presenta due vantaggi:

  • con un falso lo stop loss raggiunto sarà piccolo, perché non immettiamo immediatamente la dimensione massima della posizione,
  • se abbiamo ragione e il prezzo va fortemente nella direzione assunta da noi, questo ci consente di massimizzare il profitto.
Cosa ne pensi?
Io
57%
interessante
43%
Eh ...
0%
Shock!
0%
Non mi piace
0%
ferita
0%
Circa l'autore
Paweł Adamczyk
Paweł Adamczyk
Un laureato presso l'Università di Economia di Katowice. Fin dai suoi giorni da studente, appassionato del mercato valutario, della borsa e degli investimenti ampiamente compresi. Un trader attivo nel mercato Forex dall'anno 2013. Nel prendere decisioni di investimento quotidiane, in primo luogo mette l'aspetto chiave del mercato, il prezzo. Un appassionato di motorizzazione, viaggi e sport estremi.

Lascia una risposta