Notizie
Adesso stai leggendo
Il Nasdaq Stock Exchange entrerà nella società per negoziare azioni su DeFiChain
0

Il Nasdaq Stock Exchange entrerà nella società per negoziare azioni su DeFiChain

creato Michał SielskiSettembre 10 2021

La borsa delle aziende tradizionali e la tecnologia blockchain, finora associata quasi esclusivamente alle criptovalute, non sono più entità separate. Tutto grazie alla borsa americana Nasdaq, che unisce Finnhub e Tiingo, ovvero società che forniranno servizi per DeFiChain. L'adozione delle criptovalute da parte dei principali mercati finanziari sta entrando in una nuova era.

Il Nasdaq ha appena annunciato ufficialmente che si unirà alla nazionale del progetto DeFiChain. Si è già detto che sono in corso trattative per una partnership, in base alla quale verrà lanciato il trading tokenizzato di azioni delle più grandi aziende mondiali, basato sulla tecnologia blockchain. Ma nel settore ce ne sono tantissime e non tutte, anche quelle in fase avanzata, si concludono con la firma di un contratto. Quindi le fughe di notizie su questo argomento sono state affrontate a distanza. Anche quando apparivano sempre più dettagli in loro.

Nel frattempo, Nasdaq ha annunciato di aver già ufficialmente collaborato con Finnhub e Tiingo, che si sono uniti all'impresa per offrire azioni tokenizzate al prezzo base delle più grandi società quotate negli Stati Uniti. includeranno titoli di colossi famosi come Apple, Tesla, Amazon o GameStop.

“Questo aprirà le porte al trading per molti che sono frustrati dai mercati tradizionali. Come community, siamo entusiasti di questo e non vediamo l'ora che arrivino le prime offerte", commenta in un'intervista a Bloomberg. Julian Hosp, co-fondatore di DeFiChain.

Come funzionerà?

Cryptos, una società nota nel settore, supervisionerà la sicurezza delle risorse. Ma gli esperti sottolineano che la stessa blockchain è una garanzia di sicurezza delle transazioni. Le azioni delle società possono essere acquistate per il token nativo DeFiChain, DFI, ma anche la criptovaluta più popolare sul mercato Bitcoin (BTC) o stablecoin USD Coin (USDC), e in definitiva per praticamente tutte le criptovalute esistenti che contano sul mercato.

Questo è un altro passo importante per la borsa Nasdaq per avviare il mercato e garantire l'accesso ad esso per le persone che finora sono state fuori dalla borsa per vari motivi. A luglio, la borsa si è fusa anche con diverse banche private: SVB Financial Group, Citi, Goldman Sachs e Morgan Stanley per formare una joint venture per occuparsi del trading secondario di azioni private. Pertanto, si può vedere che lo sviluppo è condotto tenendo presente l'interesse a lungo termine per i mercati finanziari del maggior numero possibile di investitori individuali.

In questo caso verrà costituita anche una nuova società, che sarà scorporata dalle strutture del Nasdaq. Tuttavia, la "madre" fornirà tutta la tecnologia e sarà responsabile delle relazioni con i clienti e dell'infrastruttura normativa. La nuova creazione si concentrerà sullo sviluppo del business all'incrocio tra finanza tradizionale e decentralizzata.

La buona performance finanziaria del Nasdaq

Vale la pena aggiungere che di recente i risultati finanziari Nasdaq può impressionare. Per il secondo trimestre del 2021, è stato mostrato un aumento del 21% anno su anno dei ricavi netti. Sembra ancora meglio quando lo traduciamo in denaro reale: è un incredibile aumento di $ 846 milioni di entrate.

Inoltre, fino a $ 104 milioni (o 15%) di entrate nette sono dovute alla crescita organica e $ 27 milioni sono stati aggiunti per tenere conto delle entrate di Verafin, che Nasdaq ha acquisito nel primo trimestre. Solo $ 16 milioni di entrate sono guidate da movimenti valutari favorevoli.

Per gli investitori meno informati, questo confronto può sembrare un po' strano, perché il Nasdaq è associato principalmente al funzionamento di una delle più grandi borse valori del mondo. In realtà, tuttavia, l'azienda è massicciamente attiva anche in altri settori dei servizi finanziari. E vuole solo estenderlo alla tecnologia del futuro, ovvero blockchain e tokenizzazione.

Cosa ne pensi?
Io
14%
interessante
71%
Eh ...
14%
Shock!
0%
Non mi piace
0%
ferita
0%
Circa l'autore
vuoto
Michał Sielski
Un giornalista professionista per oltre 20 anni. Ha lavorato, tra gli altri a Gazeta Wyborcza, recentemente associata al più grande portale regionale - Trojmiasto.pl. Sul mercato finanziario, che è presente da 18 da anni, è iniziato sul WSE quando le azioni di PKN Orlen, TP SA hanno colpito il mercato. Di recente gli investimenti si sono concentrati esclusivamente sul mercato Forex. In privato, paracadutista e amante delle montagne polacche.

Lascia una risposta