Notizie
Adesso stai leggendo
Mercati dormienti: il volume di giugno sulle valute è diminuito del 25%
0

Mercati dormienti: il volume di giugno sulle valute è diminuito del 25%

creato Natalia BojkoLuglio 12 2019

L'anno 2019 è decollato piuttosto interessante in termini di volume sul mercato valutario. Lo slancio stava chiaramente scendendo di mese in mese. Quel che è peggio, questa tendenza continua praticamente fino ad ora.

Nei giorni scorsi, un gran numero di rapporti sul fatturato, emessi da aziende leader e istituzioni finanziarie legate al forex. Le ragioni della bassa variabilità si possono trovare praticamente ovunque. È già classicamente indicato una guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina e la relativa stagnazione dei mercati in attesa di decisioni chiave su un accordo. C'è ancora un pesante spettro del rallentamento economico sul mercato valutario, che è confermato solo dalle letture di dati pubblicati in assoluto dall'industria globale.

Attualmente, la volatilità sul mercato dei cambi non guasta. I mercati si stanno trasformando in un turnover sempre più basso, il che significa che gli speculatori stanno diventando sempre meno coinvolti nel forex trading. Tuttavia, aumentano le loro quote nei mercati con movimenti di prezzo significativamente più alti (tra gli altri kryptowaluty). Ovviamente, come mostrato nei report, stiamo parlando di contratti per risorse digitali. È vano aspettarsi miglioramenti nella questione dei maggiori volumi nel prossimo futuro. Diamo un'occhiata all'immagine di rotazione corrente.

20% meno di un anno fa

Uno dei primi rapporti giunti sul mercato è venuto da TFX-Click 365. La prima occhiata ai dati pubblicati può darti dei brividi. Considerando i contratti futures negoziati in borsa tramite TFX-Click 365, è stato registrato il volume di trading totale di 1 644 505. Ciò significa il fatturato medio giornaliero dei contratti 82 224. Sembra abbastanza un numero relativamente grande. Confrontandolo con il mese precedente questo significa una diminuzione di 25,2%. Con l'ultimo anno in mente, questa cifra è anche peggiore. Regres raggiunge 33,1%.

tfx 365

Fatturato sulle valute sul TFX 365. fonte: https://www.tfx.co.jp/en/historical/fx/transit_fx.html

Se guardiamo ai contratti future direttamente su coppie di valute specifiche, e non sull'intero mercato forex, possiamo trovare alcune eccezioni (di solito riguardano un mese). La tabella presenta gli strumenti più interessanti e acquistati più frequentemente dagli investitori. A seconda dell'interesse e del grado di coinvolgimento di una data valuta in controversie politiche (anche guerre commerciali) o dati di mercato inferiori, possiamo osservare un aumento dei periodi di mancanza di interesse dei trader in una data coppia. Questo è fondamentalmente dovuto a un piccolo potenziale profitto, in considerazione dell'esposizione del capitale a un alto rischio socio-politico. Un buon esempio può essere EUR / USD.

tfx 365

Fatturato su contratti future TFX 365. fonte: https://www.tfx.co.jp/en/historical/fx/transit_fx.html

A giugno, secondo TFX-Click 365, Eurodollar era l'unica coppia che registrava un aumento del fatturato su base mensile - con il volume totale dei contratti 35 419, o 72% più di un mese prima.

Il deposito è in crescita, il volume sta diminuendo

Abbiamo anche dato uno sguardo più attento al rapporto pubblicato da Gaitame. Il gigante giapponese dell'intermediazione nel commercio estero (principalmente forex) ha pubblicato il suo fatturato per il mese di giugno. Non sono il peggio. Tuttavia, i dati sulla crescita di conti e depositi, che non si traducono nel volume delle transazioni sul mercato valutario, sono abbastanza sorprendenti. Nel giro di un mese, Gaitame ha riferito di avere bollette 2 508 o 0,5% in più rispetto al mese scorso. Da giugno 2018, il numero di account aumentato da 31 585. Tuttavia, esaminando l'importo del deposito, il broker nel report ha informato del risultato più forte dell'intero anno. Stiamo parlando esattamente dell'113,0 miliardario ¥ (1,04 miliardi di USD). Confrontando il denaro sui conti degli investitori, con quelli accumulati a maggio, stiamo parlando di un aumento del 0,8%. È anche un risultato migliore per 1,2 rispetto ai dati di aprile.

I dati sul volume non sembrano più buoni. Entro un mese Gaitame ha registrato un fatturato delle transazioni a 155,3 miliardi di dollari. Questo numero, tuttavia, è inferiore rispetto a giugno e maggio per 16,4 percentuale. (esattamente da 185,7 miliardi registrato lo scorso mese). Quindi perché, con i depositi in crescita, un così piccolo coinvolgimento di capitale nel mercato? La risposta sembra fondamentalmente semplice. I commercianti potrebbero preparare il capitale per migliorare l'umore sul mercato azionario. È difficile non notare il rallentamento economico, che influenza anche fortemente il mercato valutario.

La borsa di Mosca conferma scarsi risultati

I dati dei rapporti della Borsa di Mosca confermano la tendenza attualmente osservata nelle pubblicazioni di grandi società di brokeraggio. MOEX, il più grande sistema commerciale in Russia, ha presentato pochi giorni fa un rapporto sui risultati mensili. Nella pubblicazione, non troviamo un tale slancio come nei primi mesi dell'anno 2019. Anche le condizioni di mercato variabili sono state "colte" con i commercianti russi.

Moex

Fatturato sullo scambio Moex. fonte: https://www.moex.com/s867

Nel giugno di quest'anno, il fatturato totale sul mercato valutario MOEX è stato 24,7 bln RUB (che si traduce in USD miliardi). Pertanto, la diminuzione di mese in mese è di circa 390% (ti ricordiamo questo Maggio era 30,8 bln RUB, o 471 miliardi di USD). Inoltre, l'ultima pubblicazione conferma il calo dei volumi in borsa su base annua. Stiamo parlando di una regressione su 12,7% da 28,3 trilioni di rubli nel mese di giugno dell'anno 2018.

Guardando più vicino al mercato dei derivati ​​offerto dalla borsa di Mosca, si possono avere sentimenti molto contrastanti. Da un lato, vediamo un miglioramento dei risultati su base mensile (da 1,4%), mentre confrontandoli con lo stesso periodo dell'anno scorso (giugno 2018) sono decisamente inferiori (un calo di 7%). Il rallentamento economico, che può essere ascoltato principalmente nelle letture PMI, include anche MOEX come mostrano i suoi risultati.

33,08 miliardi di USD, Cboe FX si sta chiaramente indebolendo

Non sarà una grande sorpresa che un'altra piattaforma o società di brokeraggio pubblichi dati scadenti sul fatturato di giugno. Il rapporto Cboe FX fa luce sul coinvolgimento degli investitori americani (incl clienti di società di intermediazione in borsa, registrati negli Stati Uniti).

A giugno 2019, Cboe ha pubblicato il volume totale degli scambi di contratti di opzione a livello 142 milioni. In pratica, ciò significa una diminuzione del quattro percento rispetto allo scorso anno. Giugno 2018 ha registrato un totale di 148 milioni di contratti. Questo risultato, una volta convertito nel volume di scambi giornaliero medio (ADV), è esattamente 7,09 milioni di contratti al giorno.

CBOE

Il volume dei contratti sulla borsa Cboe

Somma

Il rallentamento economico si riflette evidentemente anche nel mercato valutario. C'è una crescente avversione per gli investitori al coinvolgimento del capitale sul forexie. Osserviamo (con poche eccezioni) sempre più stagnazione per mezzo anno. I prossimi mesi ci porteranno qualche miglioramento? Attendiamo i dati per luglio.

Cosa ne pensi?
Io
13%
interessante
88%
Eh ...
0%
Cosa?
0%
Non mi piace
0%
Tragedia
0%
Circa l'autore
Natalia Bojko
Natalia Bojko
Sta speculando attivamente sul mercato Forex da 2016, assumendo che le analisi più semplici portino i migliori risultati. Ha maturato la sua prima esperienza sul WSE e sul mercato delle materie prime. Attualmente è studentessa della Facoltà di Economia e Management di Białystok, dove sviluppa e co-crea attivamente l'Accademia della Borsa di Podlasie. In privato, un sostenitore del tempo libero attivo.

Lascia una risposta