principiante
Adesso stai leggendo
Bartłomiej Chomka: "Disciplina, distanza e paziente in attesa dei momenti giusti"
0

Bartłomiej Chomka: "Disciplina, distanza e paziente in attesa dei momenti giusti"

creato Natalia BojkoLuglio 31 2020

Bartłomiej Chomka attualmente ricopre la posizione di Chief Analyst in Telecommercio. Avvicinando la sua biografia, vale la pena menzionare la sua vasta esperienza nel trading Mercato Forex, e non solo. A volte incontriamo analisti che si concentrano esclusivamente sulla teoria. Non trattano per proprio conto e sulla base delle proprie opinioni. Fortunatamente, Bartłomiej non appartiene a questo gruppo. Di conseguenza, non è stata una semplice conversazione con un analista, ma anche con un operatore commerciale attivo.

Abbiamo sollevato problemi non solo "commerciali", guardando dietro le quinte del suo lavoro. Abbiamo parlato degli aspetti pratici dell'investimento, degli inizi delle negoziazioni e dell'importanza dell'analisi fondamentale nel determinare il sentimento del mercato. Ci sono molti thread interessanti, quindi ti invitiamo a leggere e ringraziare Bartłomiej per il suo tempo!


Bartłomiej Chomka - sul trading e il lavoro di un analista

Potresti dirci che aspetto ha il lavoro di un analista? Una tipica giornata di lavoro.

Sulla strada del lavoro, ascolto gli ultimi podcast americani e cerco di cogliere eventuali cambiamenti nella percezione del macroambiente da parte dei gestori di hedge fund. Nell'edificio per uffici WTT, sfoglio gli ultimi rapporti delle banche di investimento e Twitter. Conoscendo l'attuale sentimento del mercato, sono praticamente pronto per il commento del mercato mattutino, che eseguo ogni giorno alle 9:30. Nella prima parte, provo a trasmettere gli elementi più importanti che descrivono il sentimento attuale e potenziali stimoli che possono invertire rapidamente il sentimento. Cerco di presentare brevemente le informazioni più importanti che potrebbero avere un impatto potenziale sul mercato nel corso della giornata. Durante il giorno, continuo a monitorare la situazione del mercato. A tutto ciò vanno aggiunti gli articoli e le interviste che appaiono costantemente su vari siti Web.

Come è iniziata la tua avventura con i mercati finanziari / di trading (primi interessi, transazioni)?

La mia avventura con il mercato è iniziata pochi giorni prima dello scoppio della crisi finanziaria nel 2008. Il "salvataggio" del titolo rosso che appare in tutte le stazioni americane mi è rimasto in testa. La rappresentazione grafica sulla piattaforma è stata per me una magia nera, quindi ho smesso dopo alcune settimane. Sono tornato nel 2011 e da allora sono diventato seriamente coinvolto nel trading. Ho perso l'80% del mio capitale sul mio primo conto e successivamente durante l'intervento FED (probabilmente su swap) su alcune operazioni che ho recuperato e poi fatto al 100%. Ho ritirato i soldi e ho deciso che era una pura coincidenza e ho scoperto che dovevo approfondire il mercato. Gli anni seguenti sono stati difficili perché ho ripristinato due o tre account. A quel tempo, stavo gettando tutto il possibile sul grafico, testando varie strategie. Ho prestato troppa poca attenzione ai fattori fondamentali. L'ultima volta che il mio account è stato ripristinato, ho buttato via tutto dal grafico e mi sono concentrato sul prezzo stesso e sull'analisi fondamentale. Disciplina, distanza e pazienza in attesa dei momenti giusti sul mercato mi hanno permesso di iniziare i miei primi successi.

Fai trading per il tuo account? In tal caso, qual è il tuo approccio al mercato?

Sì, scambio tutto il tempo, ma ho pause di diverse settimane. I momenti migliori per me per prendere una posizione sono quando il cosiddetto Un "punto di svolta" che può influenzare il mercato e i singoli strumenti per diverse settimane. Tecnicamente, mi concentro sulla ricerca di input in cui i potenziali SL vengono eliminati e manipolazioni a breve termine. Le sessioni di negoziazione infragiornaliera sono molto importanti, in quanto il prezzo si comporta in relazione agli alti e ai minimi stabiliti da Asia o Europa.

Nelle tue analisi, ti concentri principalmente sulle basi degli strumenti analizzati. A cosa presti maggiore attenzione?

La politica monetaria perseguita dalle banche centrali è un elemento chiave per influenzare la comprensione del mercato. Questo è il fattore più importante per tutte le classi di attività. I momenti più interessanti per prendere posizione sono principalmente segnali riguardanti ulteriori azioni su tassi di interesse e programmi di QE. Personalmente, non mi interessa quando la banca centrale decide, ma quando emergono nuovi segnali e quanto sono forti. Ad esempio, l'oro ha registrato una forte tendenza al rialzo a giugno 2019. Perché? I rappresentanti della FED hanno iniziato a parlare per la prima volta di una possibile riduzione dei tassi di interesse (avvenuta il 31 luglio). Il secondo elemento più importante è l'inflazione, che è stata molto contenuta negli ultimi anni (inflazione "ufficiale" ovviamente). Tratta gli indicatori rimanenti come uno stimolo a breve termine a una maggiore o minore volatilità dell'intraday.

In molte interviste hai menzionato che il trading riguarda la "consapevolezza del mercato". Le persone che stanno appena iniziando la loro avventura con il commercio spesso affrontano molti dilemmi. Cosa pensi valga la pena iniziare a comprendere i meccanismi di mercato? Formazione? Account demo?

A mio avviso, la cosa più importante è comprendere l'impatto della politica monetaria sui singoli attivi. Un altro elemento importante è la conoscenza del sentimento del mercato, vale a dire le aspettative del mercato (banche di investimento) per quanto riguarda le ulteriori azioni delle banche centrali, la politica del governo. È una buona idea cercare eventi chiave che abbiano portato a una maggiore volatilità. Ad esempio, ogni programma di QE annunciato negli Stati Uniti dal 2008 ha portato ad aumenti degli indici? No, non è stato fino a marzo 2009 che ha portato a una forte tendenza al rialzo. Lo stesso dicasi durante la recente crisi del coronavirus, in cui i precedenti interventi della FED non erano sufficienti e solo il programma di QE illimitato annunciato ha portato all'inflazione delle attività (23 marzo). Innanzitutto, leggi tutti i possibili commenti e rapporti per iniziare a formare la tua opinione personale. Vale la pena scrivere i tuoi pensieri su un taccuino, perché a un certo punto della consapevolezza del mercato, inizieremo a catturare modelli ripetitivi. Se copriamo correttamente la parte fondamentale, mi sembra che valga la pena creare un vero calcolo per iniziare a imparare a controllare le emozioni.

Cosa pensi che dovrebbe essere evitato nel trading? Quali giochi / strategie / credenze danneggiano i conti dei principianti e talvolta quelli più esperti nel trading?

Il più grande nemico per i commercianti è loro stessi. I trader ripristinano i loro conti principalmente a causa dell'alta leva che usano. Inoltre non ho perso questo errore. Col senno di poi, so che se voglio usare più leva, lo farò su una parte del mio capitale. A mio avviso, un rischio più elevato è anche una selezione ancora migliore delle transazioni, perché esistono condizioni di mercato molto rare in cui giorno dopo giorno saremo in grado di cogliere un movimento di oltre 100 pips sul mercato valutario senza perdite precedenti. Tutti dovrebbero ricordare che il mercato è in continua evoluzione e che dovremmo adattarci alle mutevoli condizioni. Nessuno di noi è in grado di creare un modello di transazione che genererà continuamente profitti senza alcuna modifica. L'unico indicatore che dovremmo usare più spesso è il nostro cervello.

Le condizioni di trading sono state abbastanza "atipiche" negli ultimi mesi. Pensi che dovresti adattare il tuo trading al mercato, in una parola, essere flessibile?

Come ho detto prima, dobbiamo adattarci al mercato, non viceversa. Gli ultimi mesi hanno dimostrato che, nonostante i peggiori dati fondamentali della storia, gli indici statunitensi potrebbero guadagnare. Ecco perché è così importante concentrarsi sulle attività della Fed. Se, dopo l'allentamento quantitativo annunciato, gli indici non reagiscono con il declino a dati scarsi, allora dovremmo adeguarci alle nuove condizioni. Se si verifica una situazione in cui i prossimi programmi di QE introdotti dalla FED non coincidono con gli aumenti sui mercati azionari, allora dovremmo anche adattarci. Non dovremmo mai stabilire regole rigide. Fondamentalmente, viviamo in tempi molto interessanti, forse questa è la fine del vecchio sistema monetario, quindi a mio avviso, tutti coloro che sono legati al trading e agli investimenti in qualche modo dovrebbero ricordare la flessibilità.

Finalmente una domanda molto classica. Che consiglio daresti a qualcuno che sogna di diventare un analista? Esistono tali abilità, tratti caratteriali o temperamento che garantiscono il successo in questo settore?

Ogni buon trader sarà un buon analista. Nessuno può insegnarci tanto quanto il mercato può, purché conosciamo gli strumenti giusti da utilizzare per analizzare i nostri errori. Amo la concorrenza, non ho paura di perdere, e ogni giorno sul mercato è come un altro scontro con un avversario che non conosciamo fino alla fine e non sappiamo che forma sia. È certamente importante essere onesti con se stessi, cioè ammettere l'errore e la volontà di svilupparsi costantemente. Credo che sia molto più facile capire il mercato dal punto di vista del proprio account piuttosto che dal punto di vista delle conoscenze accademiche, motivo per cui credo che ogni buon analista dovrebbe operare sul mercato.

Grazie!


Bartłomiej Chomka pubblica le analisi attuali sul canale YouTube - TeleTrade Polska.

Cosa ne pensi?
Io
44% DI
interessante
56% DI
Eh ...
0%
Shock!
0%
Non mi piace
0%
ferita
0%
Circa l'autore
Natalia Bojko
Natalia Bojko
Laureato alla Facoltà di Economia e Finanza, Università di Białystok. Ha operato attivamente sui mercati valutari e azionari dal 2016. Si basa sul presupposto che le analisi più semplici portino i migliori risultati. Fan del trading swing. Quando seleziona le società per il portafoglio, segue l'idea di investire in valore. Dal 2019 ha il titolo di analista finanziario. Attualmente lavoro come analista valutario presso Trefix e specialista in mercati finanziari presso TeleTrade. Lavora anche con Investing come redattore finanziario e analista. Co-ideatore del progetto Podlaska Stock Exchange Academy (XNUMXa e XNUMXa edizione).

Lascia una risposta